RAVENNA, ABBAZIA DI POMPOSA, COMACCHIO & FORLI’

RAVENNA, ABBAZIA DI POMPOSA, COMACCHIO & FORLI’

Ravenna

ITINERARIO

PRIMO GIORNO:  Roma – Ravenna

Raduno dei partecipanti a Roma Piazzale Ostiense, sistemazione in Bus G.T. e partenza per Ravenna. Pranzo libero lungo il percorso. Arrivo e visita guidata di Ravenna: Basilica di Sant’Apollinare in Classe tutelata dall’Unesco e famosa in tutto il mondo per la bellezza dei suoi Mosaici poli-cromici bizantini, la Tomba di Dante e la Basilica di San Francesco. Al termine delle visite, trasferimento in hotel, cena e pernottamento

 

SECONDO GIORNO: Abbazia di Pomposa – Comacchio

Prima colazione in hotel, partenza per la visita guidata della famosa Abbazia di Pomposa, capolavoro dell’arte romanica. Risale al VI-VII secolo l’insediamento della prima comunità monastica Benedettina. Dopo l’anno mille cominciò la stagione di maggior splendore e divenne un centro monastico importante, la cui fortuna si legò al monaco Guido detto “d’ Arezzo”, che inventò la scrittura musicale basata sul sistema delle 4 note; venne visitata anche da Dante Alighieri, presente nella Divina Commedia nel XXI canto del Paradiso. Pranzo tipico in ristorante. Nel pomeriggio partenza per la visita guidata di Comacchio, la “piccola Venezia”. È una deliziosa cittadina lagunare che si trova nel cuore del Parco del Delta del Po: essa sorge su tredici isole e visitandola ci si accorge che il suo centro storico è un intreccio di tanti piccoli vicoli e canali che la rendono molto caratteristica. La sua origine risale a circa duemila anni fa e fino al 1821 si poteva raggiungere soltanto via acqua. Simbolo di Comacchio è il Ponte Pallotta, meglio conosciuto come Trepponti. Questo ponte, risalente al 1638, era la porta della città in quanto il canale sottostante conduceva al mare Adriatico. Il monumento è stato progettato dall’architetto ravennate Luca Danese per volere del Cardinale Giovan Battista Pallotta. Rientro in Hotel, cena e pernottamento

 

TERZO GIORNO: Forlì – Roma

Prima colazione in hotel, partenza per il “cuore della Romagna “e visita guidata di Forlì: passeggiata per le vie del centro storico per ammirare le più importanti architetture, nonché vicoli tipicamente medievali, alcuni dei quali ancora illuminati a gas. Visita del Duomo, in stile neoclassico, conserva ancora importanti opere d’arte, tra cui la Cappella della Madonna del Fuoco e la Cappella del SS. Sacramento   di origine quattrocentesca. Visita della Basilica del Mercuriale che accoglie i visitatori con la bellissima lunetta di età romanica, la chiesa costudisce al suo interno pregevoli opere del pittore rinascimentale forlivese Marco Palmezzano, allievo del più celebre Melozzo.  Al termine delle visite partenza per il rientro con pranzo libero lungo il percorso

 

IL PROGRAMMA, GLI HOTEL ED I PASTI POTREBBERO SUBIRE VARIAZIONI DI ORDINE TECNICO-PRATICO SENZA CHE CAMBI IL CONTENUTO DEL VIAGGIO.